L’umanità è la mia nazione!

in occasione della Giornata mondiale della nonviolenza

Incontro con Silvestro Montanaro

Modera Gian Mario Gillio – Articolo 21

Venerdì 5 ottobre 2018 ore 20,30

Presso Gruppo Abele Corso Trapani 91/b Torino

 

 

Siamo di fronte ad un bivio dello sviluppo umano. Da un lato il progresso tecnologico, che assicura comunicazioni sempre più rapide e maggiore facilità di spostamento, può favorire l’interscambio e la convergenza tra le culture.

D’altra parte sono evidenti i segni di una possibile regressione a periodi più bui dell’umanità. Per citare solo alcuni aspetti, assistiamo ad una sempre maggiore concentrazione delle risorse naturali ed economiche nella mani di pochi, alla crescita di razzismi, nazionalismi e fascismi, fomentati da paure reali ed indotte.

Ci sono tuttavia le condizioni per un salto evolutivo dell’umanità, per la creazione di una nuova coscienza, per la prima volta su scala mondiale, basata su una sensibilità nonviolenta e sulla convergenza delle culture e dei popoli.

Questo implica un grosso cambiamento sociale, culturale ed esistenziale. Per rendere possibile questo salto è indispensabile superare le logiche di contrapposizione ed attivare le proprie capacità empatiche, in una parola mettersi nei panni dell’altro e “sentire l’umano nell’altro”: questo viene facilitato dalla conoscenza reciproca.

Questa prospettiva è una bussola utilissima, in questi tempi confusi, un’immagine guida che traccia la direzione di un nuovo percorso storico, utilizzabile da tutte le organizzazioni ed i singoli che credono nelle possibilità evolutive dell’essere umano.

Le esperienze di Silvestro Montanaro raccontano di incontri e di scontri tra persone, popoli e culture da cui, lentamente e faticosamente, inizia a delinearsi la società di domani,  multiconfessionale e multietnica.

Durante la serata sarà attivo uno “spazio bimbi” con laboratorio di disegno.

Promosso ed organizzato da: Casa Umanista di Torino, Convergenza delle Culture, Orizzonti in Libertà Onlus, La Comunità per lo Sviluppo Umano, Help to Change Onlus, Comitato Sankara Torino, Gruppo Abele 

Silvestro Montanaro è giornalista e documentarista. È stato tra i realizzatori, tra gli altri, dei programmi televisivi “C’era una volta”, “Samarcanda”, “Sciuscià”, “Dagli Appennini alla Ande”. I suoi documentari hanno girato il mondo e accompagnato numerose campagne di verità e di difesa dei diritti umani. E hanno ricevuto in Italia e in tutto il mondo i più prestigiosi riconoscimenti.

Per aggiungersi all’organizzazione: Giorgio – 3356695959 – info@casaumanista.org

Per partecipare alla serata con uno stand: Daniela 3386152297 – orizzonti.info@gmail.com

Continua la lettura di “L’umanità è la mia nazione!”

Volunteers Open Call – Cerchiamo volontari

Casa Umanista di Torino – Dove la nonviolenza diventa azione

Presentazione della campagna e dei corsi per volontari

Tutti i mercoledì – a partire dalle 2030

Casa Umanista – via Lorenzo Martini 4b – Torino

 

Cerchiamo volontari che credono nella trasformazione sociale unita al miglioramento personale. Persone che credono che un mondo migliore sia necessario, urgente e possibile e vogliono contribuire alla sua costruzione.

Come si partecipa?

Si può collaborare con uno dei progetti già in corso, partecipare alla gestione della Casa Umanista oppure promuovere un nuovo progetto sociale basato sulla nonviolenza, la non discriminazione e la reciprocità che verrà sviluppato se un numero minimo di persone sono interessate a portarlo avanti.

E se non mi sento abbastanza preparato?

Per gli aspiranti volontari sono disponibili corsi di formazione gratuiti a vari livelli sui temi della nonviolenza, dell’evoluzione personale e del nuovo umanesimo

Casa Umanista si trova in Via Lorenzo Martini 4/b – info@casaumanista.org

Sostieni la Casa Umanista!

La Casa Umanista è un luogo fisico, sede delle associazioni umaniste Orizzonti in libertà ed Help to Change e degli organismi Convergenza delle Culture e Comunità per lo Sviluppo Umano, ma soprattutto vuole esserci e continuare a vivere come punto di riferimento e luogo di aggregazione e confronto degli umanisti e di tutti i nonviolenti a Torino.

In questo ultimo anno e mezzo del “nuovo corso” abbiamo avuto tante difficoltà, ma siamo andati avanti grazie anche al contributo di tanti amici.

Tante sono le iniziative fatte nella Casa e tante quelle che si sono organizzate a partire dalla stessa:

  • Serate delle culture, per dare un punto di vista positivo sulle culture del mondo: abbiamo ospitato Siria, Algeria, Turchia e Armenia, Albania e Somalia. Molte altre sono in programma da settembre
  • Presentazione di libri umanisti e non. Ricordiamo, fra tutte, la serata con Pia Figueroa. Ultimo sarà il 26 giugno l’incontro con Karl Guillen. E varie presentazioni con la Neos Edizioni, per citarne una “Il maciste di Porta Palazzo” sull’immigrazione in Piemonte
  • Mercatino del baratto e del riciclo, ogni prima domenica del mese, come momento di incontro e di messa in discussione delle forme di economia attuali
  • Redazione di Conexion, il periodico di Convergenza delle Culture per il dialogo e la conoscenza reciproca tra culture e per la diffusione della nonviolenza attiva
  • Tanti corsi, cene, incontri
  • Feste stagionali
  • Riunioni di comitati, coordinamenti, associazioni e gruppi spontanei

Inoltre molte inziative hanno preso avvio e sono state organizzate nella Casa Umanista:
il flash mob del 2 ottobre, la giornata di mobilitazione contro il TTIP del 18 aprile e la Festa dela Repubblica Multietnica del 2 giugno, per ricordarne alcune.

CI AIUTI A CONTINUARE TUTTO QUESTO?
Puoi fare un bonifico a Orizzonti in libertà CC postale numero 001017243468

Intestato a

ASSOCIAZIONE ORIZZONTI IN LIBERTA’ ONLUS,

IBAN: IT39X0760101000001017243468, causale sostegno Casa Umanista

oppure a

Help to Change tramite CCP numero 42782771 intestato a

Help to Change Onlus

IBAN: IT 33 O 07601 01000 000042782771, causale sostegno Casa Umanista

(entrambi detraibili dalle tasse), oppure possiamo raccogliere il contributo in contanti.
Inoltre è possibile sostenere la Casa Umanista partecipando ai suoi eventi o aiutandoci ad organizzarne altri.

GRAZIE!!!